Chiese e luoghi di culto abruzzesi - Edicola della Madonna delle 4 Rocche a Rocche Case D'Angelo

Civitella del Tr.

Edicola della Madonna delle 4 Rocche a Rocche Case D'Angelo

 
 

A Civitella del Tronto, in località Rocche Case D’Angelo a m.511 s.l.m., ai margini di una stradina secondaria, è un singolare luogo di devozione: l’Edicola della Madonna delle 4 Rocche. E' stata eretta nel 2019 da Andrea Salemi in ricordo di suo nonno Domenico Lizzi (1910-2001), che abitava in quei pressi, e donata ai cittadini delle Rocche dopo la sua intitolazione alla Madonna avvenuta il 13 ottobre di quell’anno. E’ lì perchè il buon Domenico almeno in una circostanza particolare riteneva di aver beneficiato dello sguardo amorevole e protettivo della Santa Madre, di cui era molto devoto. Come riferisce lo stesso Andrea Salemi, suo nonno un giorno stava facendo delle riparazioni elettriche in casa ma si distrasse e dimenticò di staccare l’alimentazione. Proprio in quei momenti ci fu una interruzione di erogazione elettrica in paese ed egli si salvò così da sicura folgorazione, reputandosi un miracolato. Poichè teneva in casa la statuetta di una Madonnina sempre illuminata, attribuì la Grazia ricevuta proprio alla sua devozione.

Si tratta di una semplice struttura in laterizio con copertura in legno a due acque a protezione  di una bella immagine di Madonna con Bambino, ispirata alla produzione del pittore Carlo Crivelli (1430-1495), rappresentata in un contesto agricolo-pastorale su un mosaico di 24 formelle in maiolica di Castelli dal decoratore Edoardo Morricone. L’opera è ricca di simbologia, riferimenti ed allegorie ed il suo nome, Madonna delle 4 Rocche, la indica a protettrice delle Rocche di Civitella: Rocche Ceppino, Rocche Ischiano, Rocche San Nicola e Rocche Case D’Angelo, tutte simbolicamente rappresentate nel dipinto. Di fianco alla Madonna è S.Antonio da Padova, protettore della città natale del donatore; questi è raffigurato in basso insieme a sua moglie Giulia nell’atto del donare l’Edicola alla Madonna mentre, in basso a sinistra, sono i suoi genitori. Infine, con riferimento al presunto miracolo compiuto, l’Edicola è dotata di illuminazione, fornita in autonomia da un pannello fotovoltaico.

Per arrivarci da Teramo, da cui dista Km.14 (vedi mappa): si percorre la SS 81 in direzione Ascoli Piceno fino a svoltare, in territorio di Civitella del Tronto, in direzione di Rocche Case D’Angelo; dopo una piccola deviazione verso destra su una stradina campestre, preferibilmente da percorrere a piedi, si giunge all’Edicola.

 

 

 

 

 

 

Testi di Francesco Mosca

(2021)

 

Le immagini ed i testi presenti in questo sito possono essere
liberamente copiati, utilizzati e distribuiti, purchè non a fini di lucro
e purchè, in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.
 
 

(foto di Andrea Salemi)

 

 

 

 

 

collocazione

 

foto

 

in

 

completamento

 

www.paesiteramani.it - Per dare o ricevere informazioni sull'argomento inviare una e-mail a: info@paesiteramani.it