Paesi e borghi disabitati dei Monti della Laga nella provincia di Teramo - Collegrato

Borghi

Collegrato

 
 

Collegrato una frazione di Valle Castellana (Teramo) e si trova a m.774 di quota (I.G.M.). Laccoglienza delle migliori: nel salire verso lo sparuto gruppo di case si gode di bellissimi panorami, offerti dalle anse eleganti del Lago di Talvacchia, dalla sua diga, dai Monti Sibillini e dalle morbide cime dei Monti della Laga. Arrivati, una ripida ed ampia scalinata lastricata di pietra semicoperta dallerba ci conduce, tra due file di abitazioni, ad una graziosa chiesetta con facciata in pietra arenaria e campanile a guglia che reca sul portale la data 1937, quando stata quasi completamente rifatta sui resti di una chiesetta preesistente. E di recente ristrutturazione ed consacrata a San Giovanni Battista. Collegrato non completamente disabitata: una famiglia vive qui tutto lanno, ma destate il borgo ripopolato da chi ama questo posto ed ha comprato qui una casa per poter godere del silenzio e della natura. In mezzo a ruderi e a case fatiscenti, in tutto una decina di edifici, qualche abitazione stata ristrutturata, talvolta con tecniche raffinate talvolta con metodi invasivi e contrastanti con il contesto, e consente un pi che decoroso soggiorno. Di fianco alla chiesa i gradoni continuano e si inerpicano tra rovi ed ortiche verso la parte antica di questo borgo, tra case ormai dirute ed irrecuperabili. In una di queste, a dispetto del tempo, fa ancora bella mostra di s un bel balcone con supporti in legno, caratteristico perch costruito con tecniche edilizie longobarde, il cosiddetto gafio. Si tratta dellesempio meglio conservato di tutti i Monti della Laga, eccettuati naturalmente quelli ristrutturati di Leofara e Valle Piola.

Per arrivarci da Teramo (vedi mappa): si arriva a Valle Castellana percorrendo prima la S.P. 48 di Bosco Martese e poi la S.P. 49 e da l si prosegue verso Ascoli Piceno; dopo circa 6 Km. si gira a destra per lunica direzione possibile, Collegrato, percorrendo i 2 Km. di ripida salita a tornanti, a tratti asfaltata a tratti no.

Collegrato di Valle Castellana (Te): scalinata d'ingresso con in fondo la chiesa

Collegrato di Valle Castellana (Te): ruderi

Collegrato di Valle Castellana (Te): interno della chiesa

Collegrato di Valle Castellana (Te): abitazione ristrutturata

Collegrato di Valle Castellana (Te): un gafio ancora in buono stato

 

Collegrato di Valle Castellana (Te): la diga del Lago di Talvacchia

Collegrato di Valle Castellana (Te): la guglia del campanile

 

 

Foto e testi di Francesco Mosca

(2009)

 

Rilevazione I.G.M. di Ferdinando Castellani

 

Le immagini ed i testi presenti in questo sito possono 
essere liberamente copiati, utilizzati e distribuiti,
purch non a fini di lucro e purch, in caso di utilizzo,
se ne citino lautore e la fonte.
 
 

Collegrato di Valle Castellana (Te): l'ingresso al borgo

Collegrato di Valle Castellana (Te): rampicante

Collegrato di Valle Castellana (Te): il lago di Talvacchia visto dalla strada verso il  borgo

Collegrato di Valle Castellana (Te): la Chiesa dedicata a San Giovanni Battista

Collegrato di Valle Castellana (Te): abitazioni fatiscenti

Collegrato di Valle Castellana (Te): abitazione ristrutturata

Collegrato di Valle Castellana (Te): il campanile della chiesa

Collegrato di Valle Castellana (Te): ruderi

Collegrato di Valle Castellana (Te): panorama da Vignatico

 
www.paesiteramani.it - Per dare o 
ricevere informazioni sull'argomento inviare una e-mail a: info@paesiteramani.it