Chiese e luoghi di culto abruzzesi - Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco

Notaresco

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco

 
 

Notaresco (Teramo) è di origini alto medievali ed è posizionato a m.267 s.l.m. su un’altura del versante sinistro del fiume Vomano. Sulla strada che scende verso la vallata del Vomano, in prossimità del cimitero, è la Chiesa della Madonna dell’Addolorata. Costruita in sostituzione di quella ormai fatiscente che si trovava all’interno del cimitero cittadino, ha copertura a capanna e sulla facciata completamente in laterizio si apre un portale ad architrave piano sormontato da lunetta; nella parte superiore della facciata è un grande finestrone rotondo. Su ognuna delle pareti laterali si aprono tre finestre alte e strette con archi ogivali, mentre dalla parete posteriore si alza un piccolo campanile a vela per una campana. L’interno è ispirato allo stile gotico ed è ad aula unica che termina con un’abside. Qui, rialzata di due gradini, è posta la zona presbiteriale con un bell’altare ligneo.

Per arrivarci da Teramo, da cui dista circa Km. 24 (vedi mappa): si percorre la S.S.80 in direzione di Giulianova e, giunti all’altezza della località Selva Piana, o Stazione di Notaresco, si gira a destra seguendo le semplici indicazioni stradali.

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

 

 

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

Chiesa della Madonna dell'Addolorata a Notaresco (Te)

 

 

 

Foto e testi di Francesco Mosca

(2013)

 

 

 

Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente
copiate, utilizzate e distribuite, purchè non a fini di lucro
e purchè, in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.
 

www.paesiteramani.it - Per dare o ricevere informazioni sull'argomento inviare una e-mail a: info@paesiteramani.it