Chiese e luoghi di culto marchigiani - Chiesa di S.Maria a Corte a Santa Maria a Corte (Ap)

Prov. Ascoli P.

Chiesa di S.Maria a Corte a Santa Maria a Corte

 
 

Lasciato Gabbiano, ultimo paese della provincia di Teramo, continuando sulle pendici della Montagna dei Fiori si incontra Santa Maria a Corte, frazione di Ascoli Piceno. Le case sono prevalentemente ottocentesche e moderne, ma qualcuna porta i segni di molti secoli ed altre anche il monogramma di S.Bernardino da Siena. All’ingresso del borgo si incontra la medievale Chiesa di S. Maria a Corte, nella sua sagoma imponente, che costituisce un corpo unico con la casa canonica. Il tetto è ad unica spiovenza ed alla facciata è appoggiata una massiccia torre campanaria che ospita due campane. L’interno, sobrio ed essenziale, è a navata unica che finisce in un’abside. All’interno di questo, separato dal resto da un grande arco a tutto sesto, è collocata la zona presbiteriale, in cui trova posto l’altare. Sulla parete posteriore è collocato un crocefisso. Tra le case del borgo una lapide sulla parete di una casa ricorda che quella è la casa natale di Giuseppe Costantini, detto Sciabolone.

Per arrivarci da Teramo, da cui dista circa Km. 29 (vedi mappa): si percorre la S.S.81 in direzione Ascoli Piceno e, oltrepassati i bivi di Civitella del Tronto e Villa Lempa, si gira a sinistra per Collebigliano, Cerqueto e Gabbiano. Continuando verso la montagna si giunge a S.Maria a Corte.

Casa canonica e Chiesa di S.Maria a Corte a S.Maria a Corte (Ap)

Chiesa di S.Maria a Corte a S.Maria a Corte (Ap)

Chiesa di S.Maria a Corte a S.Maria a Corte (Ap)

S.Maria a Corte (Ap): data 1908 sulla chiave dell'arco

S.Maria a Corte (Ap): panorama

 

 

 

Foto e testi di Francesco Mosca

(2011)

 

 

 

 

Chiesa di S.Maria a Corte a S.Maria a Corte (Ap)

Chiesa di S.Maria a Corte a S.Maria a Corte (Ap)

Chiesa di S.Maria a Corte a S.Maria a Corte (Ap)

S.Maria a Corte (Ap): passaggio voltato

S.Maria a Corte (Ap): architrave con simbolo dei Bernardiniani

 

Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente
copiate, utilizzate e distribuite, purchè non a fini di lucro
e purchè, in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.
 

www.paesiteramani.it - Per dare o ricevere informazioni sull'argomento inviare una e-mail a: info@paesiteramani.it