Chiese e luoghi di culto abruzzesi - Chiesa di Santa Maria ad Venales a Roiano di Campli

Campli

Chiesa di Santa Maria ad Venales a Roiano di Campli

 
 

Roiano è una frazione di Campli (Teramo) che si trova a m.689 s.l.m. alle pendici della cosiddetta Montagna di Campli (Monte Foltrone, m.1720). In cima ad un colle in località Le Venali, sulla strada che da Roiano va verso Magnanella, è la Chiesa di Santa Maria ad Venales. L’edificio, con le mura completamente in pietra, risale al XVI secolo e sorge sui resti della chiesa medievale di S.Maria di Albenano. Deve la sua stabilità alla conformazione “a scarpa” delle sue mura perimetrali e la solidità della struttura è aumentata nel corso di un recente parziale restauro in cui sul lato nord sono stati aggiunti dei moderni contrafforti in calcestruzzo. La copertura è a capanna e sulla facciata si apre un semplice portale incorniciato in pietra ad architrave piano ed una finestra rettangolare. Un piccolo campanile a vela in laterizio sorregge una campana. L’interno, a cui si accede anche da un ingresso laterale, è ad aula unica. Sulla parete di fondo è collocato l’altare, al di sopra del quale c’è una nicchia in cui trovava posto una statuetta in terracotta dipinta raffigurante una Madonna assisa, originariamente con Bambino sulle ginocchia, opera di un artista di Nocella di Campli. Ora questa Madonnina è conservata nella Chiesa di Santa Maria nel centro abitato di Roiano. Ai lati della nicchia sono tuttora ben visibili, pur non essendo in buono stato di conservazione, due affreschi datati 1604, di cui quello a sinistra raffigura la Madonna del Rosario e quello a destra l’Assunzione di Maria al Cielo. Sotto l’affresco di sinistra si legge: “Questa opera l’ha (...) di Roiano per loro devotione. A.D. MDCIIII”. All’interno le capriate sono a vista, mentre un tempo esisteva un soffitto ligneo barocco a cassettoni dipinti con rosette ed angioletti, di cui oggi sono rimasti, adagiati a terra, solo alcuni resti. Vicino all’ingresso principale è ancora in opera un’acquasantiera in pietra.

Per arrivarci da Teramo, da cui dista circa Km.10 (vedi mappa): si imbocca la S.S. 81 in direzione di Ascoli Piceno per circa 8 Km. fino al bivio con la S.P. 51. Qui si gira a sinistra seguendo le indicazioni stradali per Roiano, dopo essersi lasciati sulla destra Battaglia ed aver superato Collicelli.

 

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): affreschi datati 1604

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): Assunzione di Maria (1604)

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): botola dell'ossario

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): squarcio sul sottostante ossario

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): contrafforti in calcestruzzo

 

Foto e testi  di Francesco Mosca

(2011)

 

 

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te)

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te)

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): Madonna del Rosario (1604)

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te)

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te)

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): acquasantiera in pietra

Chiesa di S.Maria ad Venales a Roiano di Campli (Te): resti del cassettone ligneo

 

 

 

Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente copiate,
utilizzate e distribuite, purchè non a fini di lucro e purchè,
  in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.

 

 

www.paesiteramani.it - Per dare o ricevere informazioni sull'argomento inviare una e-mail a: info@paesiteramani.it