Chiese e luoghi di culto abruzzesi - Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

Bellante

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

 
 

In fondo ad una tortuosa strada a tratti polverosa che scende lungo una delle valli della campagna di Bellante (Teramo), a m.170 s.l.m. si incontra Villa Tassoni e, tra quei pochi edifici che costituiscono il piccolo borgo, la Chiesa di Santa Caterina. La struttura, risalente secondo le cronache almeno al Seicento, è semplice, con tetto a capanna e piccolo campanile a vela in cui l’unica campana ospitata risulta rotta nel suo sostegno ed è per questo pericolosamente appoggiata sbilenca. L’interno è costituito da un’unica piccola aula e sbirciando da una finestrella si riesce a constatare solo un triste stato di abbandono, con copiosa polvere ovunque e abbondanti tracce di muffa sulle travi del tetto, a testimoniare che la copertura presenta delle falle e l’acqua della pioggia entra ormai liberamente. Sulla parete dietro il modesto altare è affisso un grande dipinto su cui è raffigurata, oltre la Madonna con il Bambino, anche Santa Caterina. Da testimonianze dirette risulta che l’ultima volta che la piccola chiesa sia stata utilizzata è stato nel 2004, in occasione del battesimo di una nativa del luogo.

Per arrivarci da Teramo, da cui dista circa Km. 20 (vedi mappa): si percorre la S.S.80 in direzione Giulianova fino a S. Nicolò a Tordino. Qui si gira a sinistra sulla S.P. 17 in direzione Bellante-Campli fino ad incrociare la S.P.262, dove occorre girare a destra in direzione Bellante; giunti nella contrada Villa Casalena si gira a sinistra sino ad incontrare Villa Tassoni.

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante: il dipinto di S.Rita da Cascia trafugato

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

 

 

Foto e testi di Francesco Mosca

(2011)

 

Le due foto bordate riguardanti il dipinto di S.Rita da Cascia

e l'interno della chiesa (2009) sono per gentile concessione

di Leonardo Lancioni

 

 

Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente copiate,
utilizzate e distribuite, purchè non a fini di lucro e purchè,
  in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.
 

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante: sulla parete di sinistra è visibile il quadro trafugato.

 

Il dipinto qui a fianco raffigurante Santa Rita da Cascia è un ex-voto che il sig. Luigi Lancioni, abitante di Villa Tassoni oggi non più in vita, donò alla chiesetta nel 1950 dopo essere tornato incolume dalla Seconda Guerra Mondiale. Nonostante il suo davvero esiguo valore venale, benchè di grande significato per l'interessato ed i suoi congiunti, è stato trafugato da ignoti presumibilmente nei primi mesi di quest'anno, unitamente ad un calice e ad un Messale; il fatto è stato regolarmente denunciato ai Carabinieri di Bellante. Qualora qualcuno lo avesse visto o ne avesse notizia può contattare i Carabinieri o  questo sito, telefonicamente o via e-mail, affinchè possa essere messo di nuovo al suo posto.

 

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

Chiesa di Santa Caterina a Villa Tassoni di Bellante

www.paesiteramani.it - Per dare o ricevere informazioni sull'argomento inviare una e-mail a: info@paesiteramani.it