Paesi teramani

Chiese e luoghi di culto abruzzesi - Tortoreto (Te)
 

HOME

Borghi

Paesi

Alba Adriatica

Ancarano

Arsita

Atri

Basciano

Bellante

Bisenti

Campli

Canzano

Castel Castagna

Castellalto

Castelli

Castiglione M.R.

Castilenti

Cellino Attanasio

Cermignano

Civitella d.Tr.

Colledara

Colonnella

Controguerra

Corropoli

Cortino

Crognaleto

Fano Adriano

Giulianova

Isola del G.S.

Martinsicuro

Montefino

Montorio al V.

Morro d'Oro

Mosciano S.A.

Nereto

Notaresco

Penna S.Andrea

Pietracamela

Pineto

Rocca S.M.

Roseto d. Abruzzi

Sant'Egidio alla V.

Sant'Omero

Silvi

Teramo

Torano Nuovo

Torricella Sicura

Tortoreto

Tossicia

Valle Castellana

L'Aquila

Ascoli Piceno

Eremi

Persone

   

Stemma di Tortoreto (Te)Provincia di Teramo

TORTORETO

altitudine: m.239 s.l.m. - abitanti: 2001=7.836 - 2011=10.202

Giornate FAI di primavera 2016
                     
 

I numerosi reperti archeologici rinvenuti testimoniano l'antichità degli insediamenti e la continuità nelle varie epoche: tombe di epoca arcaica nella campagna circostante e, in contrada Muracche, statue fittili d’epoca ellenistica e monete d’epoca imperiale, attualmente conservate nel Museo Archeologico Nazionale di Chieti. L'attuale abitato è di origine medievale e figura già nel Catalogo dei Baroni (1150-1168), redatto sotto i Normanni, come possedimento di Guglielmo, fratello di Roberto, conte d’Abruzzo. Il nome deriva probabilmente da Tortora, ipotesi avvalorata dallo stemma del paese, in cui, su un monte a tre punte, è raffigurato un uccello. Numerose sono le testimonianze d’interesse storico ed artistico nell’antico abitato di Tortoreto Alto, vera e propria terrazza sul mare, che conserva i caratteri del borgo medievale. Tra queste, la chiesa di S. Maria della Misericordia, rinascimentale, probabilmente eretta dopo la pestilenza del 1348, descritta dal Boccaccio nel Decamerone, con affreschi cinquecenteschi attribuiti alla scuola di Cola dell’Amatrice (Nicola Filotesio, 1480-1547). Dalla Chiesa di S.Agostino e S.Eufemia proviene la famosa tela del Battesimo di S. Agostino, di Mattia Preti, conservata nel Museo Nazionale dell’Aquila; la statua della Madonna della Neve e reliquie sacre sono esposte in un piccolo Museo d’arte sacra. La Chiesa parrocchiale, dedicata a S. Nicola di Bari, è in laterizio, come il Torrione di origine medievale che campeggia nel centro storico del paese.

(informazioni tratte dal sito: www.regione.abruzzo.it)

 
                     
  Chiesa di S.Antonio a Cavatassi di Tortoreto (Te)  

Chiesa della Madonna del Carmine a Tortoreto (Te)

 

Chiesa della Misericordia a Tortoreto (Te)

 

Chiesa del Sacro Cuore a Tortoreto Lido (Te)

 

Cavatassi

Madonna del Carmine

Misericordia

Sacro Cuore

                     
 

Chiesa della Madonna di Fatima a Salino di Trortoreto (Te)

 

Chiesa di S.Agostino a Tortoreto (Te)

 

Chiesa di S.Maria Assunta a Tortoreto Lido (Te)

 

Chiesa parrocchiale di S.Nicola di Bari a Tortoreto (Te)

 

Salino

S.Agostino

S.Maria Assunta

S.Nicola di Bari

                     
                       
                         

www.paesiteramani.it - Webmaster : Francesco Mosca - Giulianova (Teramo) - e-mail: info@paesiteramani.it

Autorizzazione all'utilizzo del marchio turistico-commerciale della Regione Abruzzo: RA/20090115505 del 20/10/2009